I giardini aperti al pubblico passano da dodici a quattordici e vengono riproposte le iniziative collaterali già citate nelledizione precedente, con l’allestimento dell’esposizione degli agrumi di Oscar Tintori nel chiostro dell’abbazia benedettina. Collaborano l’Istituto Tecnico per il Turismo “Sismondi” di Pescia, l’Istituto Alberghiero “Martini” di Montecatini Terme, l’Associazione “I Montagnardi”, l’Associazione per la Pace “Irene” di Pescia, la Pubblica Assistenza Avis di Borgo a Buggiano, la Croce Rossa, il Nucleo Protezione civile di Buggiano, la Scuola di musica di Lucca. La manifestazione si avvale del sostegno del Comune di Buggiano, dell’azienda Oscar Tintori e della Salpi Piumini e del patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Pistoia, dell’APT di Montecatini-Valdinievole. Il ricavato viene destinato al completamento e al recupero conservativo della pavimentazione in pietra di Piazza Pretorio in Buggiano Castello.