GIARDINO DEI CIPRESSI

di Roberta e Leonardo

Torna a i Giardini

Le piante che puoi trovare in questo giardino

Malus Floribunda(Glicine)

Malus Floribunda(Glicine)

Rose

Rose

Juglans Regia(Noce)

Juglans Regia(Noce)

Olea Europea(Olivo)

Olea Europea(Olivo)

Cipressus Sempervirens(Cipresso Toscano)

Cipressus Sempervirens(Cipresso Toscano)

Citrus Limon(Limone)

Citrus Limon(Limone)

Citrus Sinensis (Arancio)

Citrus Sinensis (Arancio)

Sulla via che si inerpica alla rocca si apre un piccolo spiazzo lastricato in pietra, con la prima porzione del Giardino dei Cipressi, rialzata si elementi rilevati in cotto e pietra e con un deposito per l’acqua piovana. Si allarta poi sulla destra un terrazzo panoramico, da cui lo sguardo, dopo essersi posato sulla vicina pieve trecentesca di San Martino, che occhieggia in una macchia di olivi, può spaziare su gran parte del panorama della Valdinievole, dai borghi di Colle, Massa, Cozzile, Montecatini Alto, alla vasta piana del Padule. Gradini in cotto portano ai successivi e digradanti livelli del giardino, che nel suo complesso ospita un noce, un olivo, giovani agrumi, painte grasse, aiuole di reoseti, essenze officinali; ma soprattutto il visitatore viene accolto e accompagnato dalla costante presenza del cipresso che con esemplari di diversa grandezza arricchisce e contorna il giardino. 
Dal livello inferiore si intravede la cuspide conica che copre il cilindro del pozzo tradizionalmente detto “dell’avvocato”, unico rimasto visibile, oltre a quello di Bonaura, del sistema antico di pozzi e depositi per l’uso delle acque negli orti buggianesi. Piccoli incanti e suggestioni dagli oggetti in legno, pietra e altri materiali che ci parlano muti o suonati dal vento.